AREA DI INTERESSE

DIABETE

Elevati livelli di glucosio nel sangue sono spesso segno della presenza di diabete, una patologia piuttosto frequente, in cui vi è carenza o assenza totale di liberazione di insulina, un ormone prodotto dal pancreas che permette al glucosio di penetrare nelle cellule. Se la produzione di insulina è totalmente assente il diabete è detto di Tipo 1, se invece l’insulina è insufficiente o inefficace, si parla di Diabete di Tipo 2. Il 90% delle persone che soffrono di diabete, sono affette dalla forma di Tipo 2; di solito sono persone adulte, oltre i 35 anni, sovrappeso o obesi.


Sia nel caso del diabete di tipo 1 sia in quello di tipo 2, è di fondamentale importanza mantenere un buon controllo della glicemia, cioè livelli di concentrazione di glucosio nel sangue vicini alla norma: questo può essere fatto attraverso una corretta alimentazione, una vita attiva, e terapie farmacologiche quando necessario.


Chi soffre di diabete e coloro che sono a rischio devono misurare la glicemia con regolarità; inoltre poiché il diabete provoca nel tempo, anche alterazioni del metabolismo lipidico è opportuno controllare periodicamente anche i valori del colesterolo e dei trigliceridi.

GLUCOSIO ED EMOGLOBINA GLICATA

La glicemia è la misura della concentrazione di glucosio nel sangue. Il glucosio è lo zucchero presente nel nostro sangue ed è la principale fonte di energia per il nostro organismo.

Quando i livelli di glucosio nel sangue sono elevati si è più a rischio di sviluppare malattie cardiovascolari o renali, oppure potrebbe essere il segnale di un’intolleranza al glucosio o di diabete.

I valori normali* di glucosio nel sangue sono: a digiuno 60-109 (mg/dl)

In Farmacia, con un semplice test su una goccia di sangue, è possibile controllore anche l’emoglobina glicata: questa è un indice del controllo nel tempo della glicemia ed è utile per capire quanto di è a rischio di avere il diabete.

Rispetto alla misurazione della Glicemia, il test dell’emoglobina glicata presenta questi vantaggi:

Controllare con facilità e sicurezza e con la periodicità necessaria parametri importanti per chi è affetto da disturbi cronici, come l’ipercolesterolemia o diabete.

Riflette la media della glicemia delle precedenti 6-8 settimane.

Fornisce una misura utilizzabile per minimizzare sul lungo periodo le complicazioni vascolari.

Non necessita di digiuno di 8 ore: si può quindi eseguibile in qualsiasi momento.

Ha minor instabilità pre-analitica.

AUTOANALISI

in farmacia

AUTOANALISI

domiciliare

trova la farmacia qui puoi